HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani |
  Cerca
Giorgia Boido
Amica Giorgia Boido Giorgia Boido ha venticinque anni, è di Pareto (provincia di Alessandria) ed è un'assistente alla poltrona dentistica.
Giorgia si è avvicinata alla caccia, in particolare al cinghiale e alla piuma, due anni fa grazie ad amici cacciatori e al fidanzato. “Per me è stata la realizzazione di un sogno – racconta – perché per anni ho seguito amici cacciatori da ferma come spettatrice e sopratutto, amante dei cani, non ho mai osato nell'impresa per la mia insicurezza. Con l'aiuto del mio compagno, cacciatore dalla nascita, ho creduto nelle mie capacità e ora la caccia è il mio cardine di vita. Vivo per lei e per i nostri cani, noncurante della fatica che a volte affrontiamo, perché ogni volta che mi fermo alla posta o seguo il cane nella sua fedeltà e dedizione io mi sento libera, felice come non mai e facente parte della bellezza della natura che ci circonda”.
I cacciatori sono la sua famiglia, i suoi fratelli, le sue sorelle e pensa che la caccia possa dare un notevole contributo all'ambiente. “Con il buon senso, il rispetto per la natura e tanta voglia di fare – sottolinea – si potrebbero migliorare molti problemi creati dalla stupidità dell'uomo. Si potrebbe salvare quel poco di natura incontaminata che ci rimane e chi meglio di un cacciatore che vive il bosco e le sue bellezze a 360 gradi può farlo?” Si rammarica però del fatto che la passione per la caccia nella nostra società venga spesso incompresa, nella maggior parte dei casi insultata.
Giorgia e il suo compagno al momento non hanno figli, ma sperano di averne in futuro e che seguano le loro stesse passioni.

 

Giorgia Boido: la caccia, un sogno diventato realtà