HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani |
  Cerca

Graziano Giovanetti

Graziano GiovanettiGraziano Giovanetti, nasce a Rimini il 19 ottobre 1959 e vive nell’entroterra del capoluogo romagnolo a dieci km dal mare. Cacciatore e appassionato di allevamento di uccelli da richiamo, è anche e soprattutto un musicista. Con il suo I cieli di ottobre, presentato in esclusiva su BigHunter, ha voluto raccontare la magia e l'incanto della caccia, mettendo in musica - e in poesia - quello che è il suo mondo. La passione l'ha ereditata dal padre fin da giovanissimo. Fin da piccolo il padre Corrado gli trasmette la passione per la caccia e l’amore per le piante e nell’età dell’adolescenza entrano a far parte della sua vita il canto e la musica: a sedici anni inizia a suonare la chitarra e scrive le sue prime canzoni.

Negli stessi anni nasce un felice sodalizio musicale con la sorella Anna violinista, sodalizio che ancora oggi li unisce in svariate situazioni musicali. Negli anni successivi al diploma di maturità, ai concerti nei teatri e nelle piazze, si aggiunge l’attività di musicista cantante con gruppi e orchestre. Ha scritto più di settanta canzoni, fra cui brani utilizzati per recital, musical, concorsi canori, educazione musicale nelle scuole, celebrazioni religiose. La maggior parte delle sue composizioni nasce da esperienze vissute: così è anche per i brani di questo disco che provano a raccontare sensazioni ed emozioni che la caccia sa donare ai suoi cultori-passionisti.

Ha praticato la caccia con il cane alla stanziale e ora prevalentemente quella da appostamento con richiami. Insieme ad un amico gestisce due appostamenti fissi nei boschi, alleva colombi e altri richiami. Ma la caccia è tutta bella e lui non si fa mancare nulla. Dopo il passo d’ottobre partecipa anche a qualche battuta al cinghiale ed ogni tanto scende nel fiume sotto casa con due germani e qualche stampo.
Con quello che rimane del suo tempo libero gestisce il piccolo uliveto di famiglia “ritengo che olio, pane e vino debbano essere prodotti di ottima qualità” dice.  
 

Contatti mail: gramail@libero.it, levante23@gmail.com