HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani |
  Cerca

Pierluigi Marsico

Pierluigi MarsicoPierluigi Marsico ha 33 anni, nella vita è un carabiniere e nel tempo libero un cacciatore appassionato e un cinofilo.  Va a caccia nelle campagne attorno al cosentino, dove adora andare alla beccaccia col cane da ferma, oppure alla lepre con cani specialisti o ancora al cinghiale in battuta con un gruppo di affiatati amici.
La sua passione è scoccata a 6 anni, quando seguiva già il padre, cacciatore di tordi e quaglie. Una volta presa la licenza ha sperimentato ogni tipo di caccia, acquisendo, più tardi, anche l'abilitazione a selecontrollore per cinghiali. 
Pierluigi è anche un eccellente cinofilo. Alleva setter inglesi, sarà a breve un giudice ufficiale di gara per il trofeo S. Uberto di Federcaccia, segue le esposizioni cinofile dell'Enci come commissario di ring e infine aiuta il  padre nell'allevamento di 2 mute da lepre, (segugi Italiani e Petit Bleu de gascogne), e di una muta di segugi maremmani che cacciano il cinghiale.

La caccia per Pierluigi Marsico è importante anche in quanto “forma di aggregazione primordiale” capace di combattere con i fatti le illazioni di “falsi ambientalisti”, che –  “vorrebbero creare un mondo  irreale dove gli animali dovrebbero governare sull'uomo. Spero – dice -  che un giorno la  scienza illumini le menti di questi falsi moralisti”. Odia i bracconieri e grazie al suo lavoro, che svolge in una stazione di montagna – dice –  è riuscito anche a togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

Vai alla notizia BigHunter Giovani. Pierlugi Marsico: La caccia mi trasporta lontano dai mali del mondo