HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
  Cerca

Profilo Chef - Piero Bertinotti

Nasco a Curreggio in provincia di Novara nel 1938. Ho già scelto una professione quando i miei  genitori decidono di aprire nel novembre 1962 il “Bar Pinocchio” a Borgomanero. La mamma stava ai fornelli ed era insuperabile nel preparare certe ricette ancora oggi tra i pezzi forti della mia cucina come la “paniscia”. Da lei ho ereditato l’amore per la cucina.

Da subito il loro obiettivo è stato quello di valorizzare le ricette locali e regionali rendendole adatte ai nuovi gusti e mantenendo i sapori autentici , un’impronta che i grandi cuochi hanno ripreso venti trent’anni dopo.

Ho la fortuna di avere una bellissima famiglia, con mia moglie Luisa, i miei figli Paola (sommelier), Andrea e mia nuora Laura, condivido ogni giorno l’impegno a rivisitare con un pizzico di modernità e un tocco di classe i piatti che fanno del mangiar bene un segno di cultura.

Quando dico che sono sceso da un camion e sono salito sulla stufa riassumo chiaramente il mio percorso professionale. Facevo l’autista nell’azienda di mio padre e nel 1962 debuttai facendo da mangiare per i miei ex colleghi. Così mi sono reso conto che ai fornelli stavo benissimo, e da quasi quarant’anni da lì faccio fatica a muovermi…

Ho ricevuto diversi riconoscimenti di cui vado molto fiero, segni evidenti dell’apprezzamento del mio lavoro. Così ho avuto occasione di girare il mondo facendo arrivare la mia cucina ad Hong Kong, Dubai, New York, Bahrein, con qualche tappa in Europa tra Londra, Parigi e l’Irlanda.
Ho imparato ad accettare ogni sfida, come i tremila invitati alla cena di gala in occasione del Centenario Fiat ai quali venne offerta una strepitosa anatra “del Lingotto”,  che ormai fa parte della mia carta.

Tuttavia i clienti sono prima di tutto degli amici e sentirmi dire come è accaduto una volta “Piero, non avevo voglia di andare al ristorante e sono venuto da te…” mi riempie di gioia e mi conferma ogni giorno che nella vita non avrei potuto fare nient’altro.

Ristorante Pinocchio di Bertinotti
tel 0322 82273 Fax 0322 835075
bertinotti@ristorantepinocchio.it
www.ristorantepinocchio.it